Come uscire dalla dipendenza affettiva e trasformarti in una "regina" in 7 passi

Il programma in 7 passi, per donne, che ti guida nel fare chiarezza sul perché, anche da adulti, è importante uscire dalla "dipendenza affettiva", credere in se stessi e rivoluzionare completamente la propria vita sia privata che professionale.

Presentazione 04:33 1. Introduzione alla dipendenza affettiva 14:46 2. La famiglia di origine 07:56
1° passo: Saluta la tua famiglia di origine e vai per la tua strada 02:48
Esercizio: Onora il padre e la madre, e poi liberatene 05:08
3. La vita sessuale 07:13
2° passo: Lascia sbocciare la tua vita sessuale 04:06
Esercizio: Libera la tua energia sessuale 03:07
4. L'ispirazione attraverso gli altri 06:53
3° passo: Ispìrati a dei buoni esempi 03:26
Esercizio: Scegli una mentore donna e ispirati a lei 03:27
5. Prendi in mano la tua vita 06:36
4° passo, Decidi tu cosa fare della tua giornata, e della tua vita 03:53
Esercizio: Pianificazione creativa 02:43
6. La regina 11:24
5° passo: Alléati con le altre regine 03:52
Esercizio: Il cerchio delle regine 07:32
7. L'uomo: il RE 12:07
6° passo, Unisciti agli Uomini 10:13
Esercizio: Il cerchio dei re 01:54
8. L'ultimo passo verso la “rivoluzione” 10:56
7° passo, Rimani sul pezzo 02:42
Esercizio: Tabella di marcia per la rivoluzione 04:29
Buon viaggio! 03:45
  • Titolo corso: Come uscire dalla dipendenza affettiva e trasformarti in una "regina" in 7 passi
  • Autore: Ilaria Cusano
  • Durata: 01h 22m 24s
Presentazione corso:
Ciao bentrovata! Mi presento, mi chiamo Ilaria Cusano; ho studiato come sociologa e artista, e poi mi sono specializzata in coaching.

Lavoro come life-coach per le donne, formatrice e autrice. Mi diverto a farmi chiamare Mercante d'Estasi, perché insegno alle donne speciali come te, a riscoprire il piacere, ritrovare la passione e ricominciare a godere, nella camera da letto ma anche fuori.

Ho creato il rivoluzionario metodo che si chiama "Lo Scrigno dell'Estasi".

Ma passiamo al nostro corso: innanzitutto ci tengo tantissimo a dirti "Grazie!" – tu mi dirai "Perché?".

Perché sei qui ad assumerti questa noiosa e fastidiosa responsabilità di uscire dalla tua dipendenza affettiva; grazie di essere qui, a dedicare il tuo tempo, il tuo denaro e le tue energie, per diventare una donna migliore, una madre migliore, un'amica migliore, un'amante migliore e questo renderà anche il mio mondo migliore. , già solo da questa introduzione, ti renderai conto di quanto l'Italia ha bisogno di donne come te, soprattutto in questo particolare momento storico.

Anche grazie a te, il mondo diventerà un po' più sano, splendente, forte, pacifico e capace di auto-rigenerarsi.

Quindi buon viaggio perché, vedrai, quella che ti aspetta è una delle avventure più poetiche ed entusiasmanti della tua vita!

Ora ti aiuterò a fare chiarezza sul perché, da adulti, è così importante uscire dalla dipendenza affettiva, e quello che dirò in questa fase, ovviamente, riguarda sia noi donne sia gli uomini; nel seguito del corso, invece, ci concentreremo sulle dinamiche tipicamente femminili.

Nella società italiana la famiglia è l'istituzione fondamentale, la base su cui tutto il resto si regge e funziona, il perno intorno al quale tutto ruota:

- la formazione dei giovani, che viene finanziata dalla famiglia;
- la loro sussistenza, di cui si occupa sempre la famiglia (le spese di casa, le bollette, comprare e preparare il cibo, l'organizzazione delle faccende domestiche);
- la gestione delle crisi e degli imprevisti (una spesa non considerata, una difficoltà che piove dal cielo, i giovani italiani in linea di massima si rivolgono a un parente e ci pensa lui a risolvere la faccende).

Questo è bellissimo, sia inteso: poter contare su qualcuno che ci ama, che ci aiuta nei momenti difficili, che ci offre supporto e una via d'uscita facile ogni volta che ne abbiamo bisogno – tutto ciò è meraviglioso, ci fa credere di essere amati, e sicuramente è verissimo!

Solo che c'è un'altra faccia della medaglia: in questa situazione si instaura una dinamica di co-dipendenza (dipendenza reciproca), che può andare avanti per decenni, e talvolta diventare l'unico schema della vita.

La dipendenza dai nostri genitori è sana e funzionale finché siamo dei bambini e dobbiamo imparare a stare sulle nostre gambe; tra i diciotto e i vent'anni, però, senza dubbio possiamo farcela a stare sulle nostre gambe, se crediamo in noi stesse e se siamo circondate da persone che credono altrettanto in noi.

Se qui, però, ci incastriamo, per delle paure, delle insicurezze, o perché ci lasciamo condizionare dalle credenze depotenzianti di chi abbiamo intorno, si blocca anche qualcosa nel nostro sviluppo come persone e prepariamo, insieme ai nostri cari, il terreno fertile per una co-dipendenza – co-dipendenza che potrà durare per una vita intera, influenzando tutte le nostre scelte, i nostri rapporti di coppia, la vita sessuale, la realizzazione lavorativa e il riconoscimento sociale.

Potrà sembrarti brutto sentirlo dire così, ma ci tengo a farlo per aiutarti a renderti pienamente conto di una trappola in cui, qui in Italia, stanno fin troppe persone, e permetterti così di liberartene: nella co-dipendenza, alle persone manca un pezzo, non diventano mai degli adulti al cento per cento, sicuri di sè, brillanti, in gamba e capaci di rinnovare il mondo (che sarebbe il compito di noi adulti), si resta sempre un po' bambini e un po' adolescenti, con evidenti danni per la società (che potrà contare su una preziosa risorsa in meno) e per se stessi (le persone co-dipendenti, non potendosi mai realizzare appieno, tendono a essere frustrate, insoddisfatte e infelici).

Invece tu vuoi realizzarti appieno, vero? Vuoi sbocciare come ogni fiore, vuoi brillare come una stella e guardarti allo specchio e vederti come una regina – non è forse così?

Io me lo auguro, perché è esattamente ciò che ogni donna merita.

Prova solo a chiudere un attimo gli occhi e a rilassarti; a immaginare te stessa come un fiore che sboccia, suscitando un sorriso a ogni persona che passa, che ne sente il profumo e ne ammira la bellezza naturale; prova a immaginarti come una stella che brilla, e che con la sua luce illumina il firmamento e indica la strada alle persone che sanno riconoscerla; pensa, solo per un momento, a guardarti allo specchio la mattina e a vederci dentro una regina, e poi ad andare di là e trovare il tuo partner che ti dà il buongiorno sorridente, dicendoti quanto sei bella e quanto ti ama.

Come ti senti?

Ecco, è per sentirti così ogni giorno che stai facendo questo corso; ed è possibile, io lo vivo in prima persona, e anch'io sono partita esattamente da dove ti trovi tu.

Allora partiamo?

In questa sezione trovi tutte le domande e risposte del corso. Per visualizzare le conversazioni clicca su una domanda. Puoi porre la tua domanda solo all'interno delle lezioni.

... in caricamento ...

Ilaria Cusano

È la classica "bambina selvaggia", creativa e allegra a cui il mondo ha tentato di spegnere l'anima; l'unica sua specialità è aver detto di NO sin da subito e saper reggere con profonda grinta e senza il minimo dubbio ogni santo giorno della vita. Si allena anche da sola sin dall'infanzia... perché quando ci prendi gusto diventa uno sballo! Formata come Sociologa e Artista, dal 1999 lavora nella formazione. È una delle primissime Life Coach in Italia. Aiuta gli adulti a riprendersi il sorriso e la luce negli occhi di quando erano bimbi: desiderio, spirito, gioia di vivere. Nel 2005 ha creato il Life Coaching SLibro teorico-pratico sull'intelligenza spirituale-socialepirituale. Per 8 anni ha fatto consulenze e tenuto workshop per persone, coppie e gruppi; dal 2012 idea e realizza anche corsi online. Oggi, più che come Formatrice, lavora come Specialista della Formazione: coordina una scuola di Life Coaching Spirituale con decine di percorsi per varie sfere della vita. La maggior parte dei suoi corsi, attualmente, sono condotti da altri Life Coach Spirituali formati e certificati da lei stessa; Laura preferisce gestire la Scuola Professionalizzante di Life Coaching Spirituale e la sezione di Sex Coaching. Come autrice ha prodotto e pubblicato migliaia di articoli per giornali e blog, e due libri; collabora con vari media e altri specialisti del settore formazione, scegliendo sempre i più geniali, innovativi e ben gestiti. Ama la piena salute, e avere tanto tempo e denaro per godere insieme agli altri il bello della vita.   Puoi seguire Ilaria qui sul suo sito: www.ilariacusano.it

... in caricamento ...

In questa sezione, se sei cliente del corso, puoi scaricare il materiale a supporto del corso.

Ad esempio puoi trovare (se prevista per questo corso) la versione solo audio del corso (in mp3), utile se desideri ascoltare il corso in auto o mentre fai jogging.

Oppure eventuali slide, file di esercizi, e questionari che può mettere a disposizione il docente.

Per scaricare i video delle singole lezioni clicca invece il pulsante azzurro vicino al titolo di ogni lezione (disponibile solo per clienti registrati che ne hanno il permesso).