1,556 visualizzazioni
Cristiano Ottavian
Cristiano Ottavian

Cristiano si laurea in Ingegneria Gestionale all’Università di Udine. Professionista con 20 anni di esperienza...

Cosa imparerai
Le 4 strutture fondamentali ed elastiche del Project Management
La composizione di un progetto, ossia lo scheletro vero e proprio che è articolato in 5 categorie
Come stilare un budget realistico e affidabile, e che riesca a tenere conto anche di eventuali imprevisti e rischi di percorso
Come costruire il tuo primo Project Charter, ossia un documento che sarà per te Come una mappa sintetica ed essenziale da seguire e da tenere sempre sotto mano
Come definire i ruoli e i micro passi da seguire per avere tutto sotto controllo
Come calare le metodologie nella vita vera attraverso esempi concreti e aneddoti
Molto, molto altro

Lezioni

1 Presentazione 05:04
Gratis Benvenuto
05:04
2 Il mondo dei progetti 17:46
Gratis Il Progetto
03:34
Il Project Manager 02:19
Lo Sponsor 03:40
Il cliente 03:52
L'utente 01:52
3 Gli elementi del Project Management 37:55
Deliverable e Scope 05:14
Output, outcome e benefit 11:18
Efficacia – Efficienza 07:42
Complessità 05:55
Progetto, programma e portfolio 04:40
Il ciclo di vita del progetto 03:06
4 La struttura del Project Management 20:42
I processi di gestione progetto 01:16
I gruppi di processi 01:57
Le aree di conoscenza 01:53
Il triplo vincolo 02:06
I diversi approcci di gestione 13:30
5 Gli Stakeholder di progetto 21:02
Definizione di Stakeholder 01:50
Il team 04:04
La filiera di progetto 07:02
Le strutture organizzative 08:06
6 Il Project Charter 09:36
La genesi del Project Charter 01:55
I contenuti del Project Charter 06:06
La gestione del Project Charter 01:35
7 Lo Stakeholder register 08:50
La genesi e i contenuti dello Stakeholder Register 05:12
La gestione dello Stakeholder Register 03:38
8 Il Piano di progetto 01:09:33
Pianificare e il piano 01:20
Pianificare lo Scope 01:46
Pianificare il deliverable e le attività 01:29
WBS 04:06
Ruoli e Responsabilità 08:18
Costi e Tempi 10:28
La stima dei costi e dei tempi 09:15
La sequenza delle attività 11:02
La durata del progetto 06:02
Gestire i tempi di progetto 02:49
Il diagramma di Gantt 03:40
La compressione dei tempi di progetto 09:18
9 Il progetto 14:47
La baseline: scope,schedule e cost 03:30
La gestione del progetto e del team 03:03
Il monitoraggio e il controllo 08:14
10 L'earned value 01:00:08
Il controllo integrato di tempi e costi 01:41
I parametri fondamentali 07:04
I criteri di valutazione 12:57
I parametri di scostamento 11:42
Gli indicatori di performance 11:04
Gli indicatori previsionali 02:31
Le previsioni di progetto 13:09
11 I rischi di progetto 08:52
Concetti di rischio, minaccia e opportunità 02:29
Rischi o imprevisti 06:23
12 La valutazione dei rischi 16:00
Il risk management e l'identificazione dei rischi 02:47
La sintassi del rischio 06:30
L'analisi qualitativa e quantitativa dei rischi 06:43
13 Le risposte ai rischi 18:36
Le risposte ai rischi, alle minacce e alle opportunità 05:15
L'implementazione delle risposte e il monitoraggio dei rischi 02:10
Le priorità di intervento, gli attributi dei rischi 04:52
Errori comuni da evitare 03:42
Riepilogando 02:37

Dettagli

Immagina di dover realizzare un progetto, più o meno complesso…

Un progetto che richiede più persone lavorino contemporaneamente, con competenze diverse tra loro, talvolta magari divise in più team di lavoro.

Un progetto che richiede diverse attività si alternino tra loro, dove le successive non possono essere fatte senza il completamento delle precedenti e dove il lavoro di qualcuno è spesso bloccato o ritardato dal mancato completamento del lavoro di un collega o di un consulente esterno.

Ancora: un progetto dove il budget è limitato e non dà spazio di manovra, e quindi è necessario ottimizzare al massimo l’uso delle risorse.

Un progetto che, per avere senso, deve essere completato entro una scadenza prestabilita.

Infine un progetto che, mentre lo fai continua a evolvere e quindi ti accorgi che va corretto in corsa, va continuamente aggiustato.

Ecco: sono sicuro che queste sono caratteristiche comuni anche a molti dei tuoi progetti: che si tratti di sviluppare un’applicazione software per un cliente, o un sito web, o inserire un nuovo prodotto a catalogo, o lanciare un servizio sul mercato.

Sono altrettanto sicuro che ti sei già reso conto che tra l’idea del progetto e il come portarlo al successo hai già incontrato anche tu una serie infinita di problematiche ricorrenti:

  • Ad esempio il famoso “collo di bottiglia”; ovvero un’attività del progetto che non permette alle altre di proseguire, facendole ritardare.
  • Oppure la difficoltà di tracciare gli avanzamenti rispetto a determinate scadenze, il che vuol dire che ti accorgi troppo tardi… di essere già in ritardo.
  • Oppure il problema di dover correggere risultati che non raggiungono gli standard qualitativi attesi, impedendo quindi al progetto di creare la piena soddisfazione del cliente.
  • Fino al più classico dei problemi: ovvero l’accadimento di rischi che costringono a ripensare intere parti del progetto per aggirare ostacoli e stare nei tempi; o al contrario, la richiesta di modifiche in corso d’opera che, anche queste, costringono a “correggere il tiro in corsa”, cosa ormai diventata praticamente imprescindibile in qualsiasi progetto.

Ecco: la skill che ti aiuta a essere il direttore d’orchestra che riesce a condurre il team di lavoro affinché il risultato sia una vera opera d’arte... e non un flop clamoroso dal punto di vista di funzionalità, tempi e costi… è quella del Project Management.

Ovvero la capacità di supervisionare tutti gli aspetti di un progetto, comprese le persone coinvolte, assicurandosi che venga completato nel rispetto dei vincoli di tempo, di budget e di qualità.

Ciao, sono l’ingegner Cristiano Ottavian e da oltre 20 anni sono un Project Manager, certificato PMP e Prince2, due tra i più noti riferimenti internazionali di Project Management.

E dopo due decenni passati tra divisioni e reparti mi sono reso conto che ben poche persone conoscono le best practices e le linee guida che occorrono per partire da un’idea e arrivare alla sua realizzazione.

Ecco perché in questo corso esploreremo insieme i fondamentali del Project Management: ovvero vedremo insieme una sintesi di tutto ciò che, dopo anni di esperienza, ritengo imprescindibile tu conosca per poter essere efficace nel portare a termine un progetto con successo.

E questo significa non solo acquisire le abilità necessarie per realizzare un’idea, ma ancora prima acquisire le abilità per capire se un’idea ha senso realizzarla prima ancora d'investirci tempo e risorse.

Ecco perché in questo corso scoprirai:

  • i 4 approcci fondamentali del Project Management;
  • la scomposizione di un progetto articolata in parti e fasi; e i processi per gestirle;
  • come stilare un budget realistico e affidabile e che riesca a tenere conto anche dei rischi di percorso;
  • come costruire il tuo primo Project Charter, ossia un documento che sarà per un riferimento sintetico ed essenziale da seguire e da tenere sempre sotto mano;
  • come definire i ruoli e i micro passi da seguire per avere tutto sotto controllo;
  • tutti i consigli operativi, direttamente dalla mia esperienza di vita vissuta, per seguire il progetto in corso d’opera.

Ad esempio come tenere sotto controllo i KPI più importanti di performance, come creare dei valori previsionali che tengano conto delle future evoluzioni dei tuoi progetti, la matrice dei rischi, e molto molto altro... e in più vedremo tutto questo non parlando solo di teoria: ma soprattutto attraverso esempi concreti e aneddoti che ti aiuteranno a capire come calare le metodologie nella vita vera.

Insomma, alla fine di questo corso avrai non solo tutte le capacità essenziali per trasformare un’idea scritta a mano su un foglio di carta in un progetto ben presentabile e chiaro, con analisi rischi, costi e tempistiche.

Ma scoprirai soprattutto, direttamente dall’esperienza sul campo di uno che l’ha fatto di mestiere per anni, come gestire correttamente un team di persone allineate e affiatate perché il progetto venga veramente realizzato, nei tempi, e senza sorprese.

Dunque: sei pronto ad acquisire la metodologia e le best practiced fondamentali per aiutarti a trasformare un’idea… in un’idea realizzata?

Seguimi allora, cominciamo subito!

Autore

Cristiano si laurea in Ingegneria Gestionale all’Università di Udine.

Professionista con 20 anni di esperienza in vari settori, opera in aziende di servizi e di prodotti, padronali come pure gruppi multinazionali.

Consulente e formatore presso aziende, Trainer in Business School e Accademie aziendali. Già direttore di una Corporate Academy, progetta e realizza percorsi formativi a supporto dell’efficacia ed efficienza di team e dei modelli di business.

Conduce progetti in aziende di diversi settori, in Italia, Europa e Medio Oriente.

Come Project Manager pianifica e conduce progetti di start-up, di cambiamento organizzativo, di ottimizzazione dei processi e di sviluppo prodotto e/o servizio.

Come Trainer aiuta professionisti e aziende a migliorare la loro gestione dei progetti e a raggiungere i loro obiettivi, insegnando in aula e/o in azienda, supportando la conduzione di specifici progetti e programmi, realizzando efficacia ed efficienza.

€119,00+IVA

oppure clicca qui per accedere gratis alle prime lezioni.