Google Tag Manager: il corso completo per chi inizia

Impara la risorsa #1 di Google per trasformare delle pagine web in “super-pagine” altamente indicizzate e rapide da modificare, in modo veloce, gratis e senza richiedere competenze da ingegnere informatico.

© Corsi.it

Produzione Corsi.it

Presentazione 05:06 1. Primi passi 33:57
Pubblicazione container su sito finale 10:33
Configurare Wordpress con GTM 03:57
Il Pannello di amministrazione di Google Tag Manager 04:36
Workspace Panel - impostare l'ambiente di lavoro 04:55
2. Come lavorare nell’ambiente di GTM 01:26:38
Primo tag: Google Analytics 09:18
Testare un TAG in completa sicurezza con la Preview Mode 05:12
Alla scoperta di Tag, Trigger ed Eventi 12:32
Gestire i click sulle pagine con Tag speciali 07:17
Le Versioni (per evitare errori e fare test rapidi) 03:13
Codice HTML e Variabili personalizzate per la massima flessibilità 11:07
Environments 11:10
Come gestire il pixel di Facebook per tracking e retargeting su GTM 05:01
Controllare che tutto funzioni con il Tag assistant su Chrome 03:43
Tenere sotto controllo il progresso di un video YouTube con il Video Tracking 04:19
Data Layer e Variabili a comando 09:14
Come monitorare il comportamento degli utenti con Hot Jar 04:32
3. Riepilogo e Bonus 04:19
GTM in 5 minuti - bonus 04:19
  • Titolo corso: Google Tag Manager: il corso completo per chi inizia
  • Autore: Riccardo Mancinelli
  • Durata: 02h 10m 00s
Presentazione corso:
Ad oggi ci sono oltre 200 milioni di siti web attivi.

Ogni minuto ne vengono creati più di 380.

Ma, se lo scopo finale è sempre uno solo, cioè “produrre denaro”, quanti ce la fanno realmente?

Il problema principale di questi siti non è tanto la realizzazione grafica, la creazione dei contenuti o la proposta commerciale…
ma la manutenzione quotidiana richiesta per mantenerli veloci, aggiornati, concorrenziali e… redditizi.

Da una parte, infatti, il mercato è sempre più esigente, difficile da intercettare e scettico prima di acquistare (soprattutto se non ti chiami Apple o Amazon).

Dall’altra ogni giorno escono nuovi software e strumenti per gestire sempre meglio il percorso di acquisto di questi potenziali clienti.

Il problema è che questa complessità e costante aggiornamento richiede un continuo aggiustamento e ottimizzazione dei siti web.

Come già ti sarai accorto demandare tutto questo a uno specialista esterno, soprattutto quando non hai una grande azienda alle spalle, non è proprio qualcosa di facile, rapido e gratuito.

Ma se non lo fai, perdi potenziali clienti e tanti soldi...

Fino ad oggi.

Infatti in tuo soccorso è arrivata la stessa Google con il suo Google Tag Manager.

È uno strumento che permette di inserire tags, cioè porzioni di codice che vengono “iniettati” dentro le pagine web e le rendono delle “super-pagine” web in modo veloce, gratis e senza richiedere competenze da ingegnere informatico.

L’unica cosa che devi fare tu è limitarti a configurarlo, scegliendo quali script dovranno essere iniettati e su quali pagine.

Un po’ come andare al supermercato e decidere cosa mettere nel tuo carrello (anche se non sai come funziona con precisione il prodotto che hai scelto).

Dunque perché un’azienda dovrebbe iniziare da subito a sfruttare uno strumento potente come GTM?

Ecco alcuni dei principali vantaggi che otterrai dal suo utilizzo:

  • un maggior controllo dei parametri misurabili

  • copiare le stesse configurazioni o tag su siti simili, recuperando decine di ore di lavoro noioso e pericolosamente ripetitivo

  • potrai ripristinare vecchie configurazioni o impostarne di nuove e tenere traccia dello storico degli interventi (ottimo in caso di errori o malfunzionamenti)

  • eviterai di attendere o scomodare una figura tecnica quando vuoi raccogliere un dato o un'informazione dalle tue pagine, semplificando il flusso di lavoro della tua attività e
    riuscendo ad intervenire tempestivamente sui tuoi clienti.

  • avrai a disposizione una piattaforma online gratuita e centralizzata a cui potrai far accedere chiunque si occupi di monitorare le tue fonti di traffico

  • potrai aggiungere con pochi click altre piattaforme di monitoraggio oltre alle tradizionali Google Analytics (GA) o Facebook(FB) senza accedere ogni volta al sito destinatario

  • se hai richieste veramente particolari potrai delegarle a sviluppatori esperti mantenendo il controllo su tutte le altre risorse ed evitando il rischio di dipendere da un solo fornitore chiave


Insomma GTM è una macchina che si mette nel mezzo tra i tuoi asset sul web e i sistemi che raccolgono dati e informazioni sul loro andamento.

Ogni volta che ti servirà un pezzetto di codice per raccogliere dati specifici potrai farlo comodamente dalla dashboard di GTM senza mettere direttamente le mani nel sito originale.

Questo significa immediatezza, sicurezza e semplificazione totale del tuo lavoro.

Se sai fare copia-e-incolla sei già sulla buona strada per usare GTM con successo.

Vuoi tracciare il pubblico attraverso Facebook?
Vuoi guardare il traffico di Google Analytics?
Vuoi fare test e ottimizzare l’interfaccia?

GTM prevede una forte integrazione con tutti i vendor che offrono questi servizi speciali.

Al termine di questo corso non solo conoscerai i concetti su cui si basa GTM ma soprattutto cosa fare (e dove cliccare) per utilizzarlo al meglio sin da subito.

Parliamoci chiaro: sono i dati che ci aiutano a prendere le giuste decisioni sul nostro Business ogni giorno.

GTM è lo strumento più evoluto che ti permette di raccoglierli in modo semplice, rapido e alla portata di tutte le tasche (anche se non sei un programmatore esperto).

E allora cosa stai aspettando?

Iniziamo subito!

In questa sezione trovi tutte le domande e risposte del corso. Per visualizzare le conversazioni clicca su una domanda. Puoi porre la tua domanda solo all'interno delle lezioni.

... in caricamento ...

Riccardo Mancinelli

Copre il ruolo di CEO e CTO a Londra dove apre la sua azienda che si occupa di Sviluppo Software ed è un vero mago di Google TAG Manager. Studia Ingegneria Elettronica e porta il suo approccio scientifico sul fronte Innovazione. Da oltre 15 anni nel settore Informatico. Attento a tutte le Strategie in ambito tecnico per migliorare le performance di Business. Per farlo vanno considerate metriche e analisi: in poche parole farsi guidare dai dati. Lancia Startup e Servizi online come Entrepreneur e per clienti Business che hanno compreso quanto sia importante costruire Asset tecnologici per garantire la sostenibilità dei loro progetti. Info in italiano le trovate nel sito refacturing.it.

... in caricamento ...

In questa sezione, se sei cliente del corso, puoi scaricare il materiale a supporto del corso.

Ad esempio puoi trovare (se prevista per questo corso) la versione solo audio del corso (in mp3), utile se desideri ascoltare il corso in auto o mentre fai jogging.

Oppure eventuali slide, file di esercizi, e questionari che può mettere a disposizione il docente.

Per scaricare i video delle singole lezioni clicca invece il pulsante azzurro vicino al titolo di ogni lezione (disponibile solo per clienti registrati che ne hanno il permesso).